Via Sistina, n° 121, 00187 Rome, Italia
+39 06 47818401
info@laboratorifarmaceuticiasteriti.it

Ragadi al seno

LE RAGADI AL SENO

Quante di voi hanno sentito parlare delle RAGADI, quei piccoli taglidi profondità variabile che possono interessare sia il capezzolo che l'areolamammaria?  Vediamo insieme che cosa sono,come prevenirle e come affrontarle, cosicché questo problema che affligge molteneomamme, non scoraggi a proseguire l'allattamento.

Durante le prime settimanedell'allattamento, le ragadi al seno possono rappresentare un semplice fastidiotemporaneo e sparire dopo qualche giorno, oppure possono aggravarsi fino asanguinare, causando forti dolori quando il bambino si attacca, nonché  maggiore rischio di infezioni.

Questo fastidioso problema mette a dura prova l'allattamentorendendolo meno piacevole e pur non essendo grave a volte sono talmentedolorose che si è costrette ad interrompere o nella peggiore delle ipotesi arinunciare ad allattare.

Visto che le cause principali dellaloro formazione sono: erroneo attacco al seno ed igiene non adeguata , leragadi si possono sia prevenire che curare.

Ecco come:

-prima di iniziare ad allattare è necessario pulire le mani e poi icapezzoli evitando di utilizzare saponi o ad altri detergenti troppoaggressivi;

- terminata la poppata, i capezzoli andrebbero lasciati asciugareall'aria,  oppure dovrebbero esseretamponati evitando di sfregarli;

- evitare di lavare il seno troppe volte al giorno, si rischia infattidi rimuovere la sottile pellicola adiposa che svolge funzioni protettive dellacute, troppi lavaggi seccano la pelle rendendola soggetta a fenomeni     irritativi e a fastidiose screpolature.

- Il bambino deve essere posizionato in modo che la bocca sia benspalancata e appoggiata al seno e quindi non solo al capezzolo

Aiutiamoci con  rimedi  fitoterapici  sia nella  prevenzione che nella cura delle ragadi, lanatura ci “offre”  soluzioni come:

la calendula o meglio l'estratto oleoso di calendula , a cui siriconoscono funzionalità emollienti, lenitive, rinfrescanti ma soprattuttocicatrizzanti,   queste proprietà utiliin presenza di ragadi sembrano essere dovute ad un’ influenza sull'incrementodella produzione di fibrina, che si manifesta con una rapida chiusura delleferite, con buona formazione di tessuto di granulazione e con il miglioramentodell'equilibrio di idratazione cellulare della cute. L’azione della calendula èda attribuire ai carotenoidi, simili da un punto di vista chimico alla vitaminaA.  L’ Olio di mandole dolci esoprattutto la vitamina E con note qualità lenitive , emollienti edantiossidanti.

E’ possibile ritrovare questi preziosi principi attivi riuniti in ununico prodotto de “Le Linee del Dott. Asteriti“www.LineeAsteriti.it ): “ SENOIL – oleolito “.

Grazie alla presenza di vitamina E ed Olio di calendula ad altaconcentrazione,  sospesi in olio dimandorle dolci, SENOIL offre un valido aiuto sia nella  prevenzione che nella cura delle ragadi e non solo, può essere utilizzato su inestetismi cutanei in quanto aiuta a migliorare l'aspetto dicicatrici, minimizza smagliature  eduniforma il colorito della pelle.

Il prodotto è privo di parabeni, coloranti, conservanti, oltre adesser microbiologicamente e dermatologicamente testato.

(Trovi qui: www.LineeAsteriti.it “SENOIL –oleolito“ SchedaTecnica ed info )

 


 

Laboratori Farmaceutici Asteriti Srl • P.Iva & Codice fiscale 13287061009 - SCIA: CA/2016/123125
Capitale Sociale Euro 10.000,00 - R.E.A. Roma n°Rm-1436281
I prodotti della linea integra (Amaro Galenico, Asterven plus e Asterlax sono commercializzati direttamente da: Farmacia Asteriti

Hosting Managed by Macro Network